Pricing Table Particle

Quickly drive clicks-and-mortar catalysts for change
  • Basic
  • Standard Compliant Channels
  • $50
  • Completely synergize resource taxing relationships via premier market
  • 1 GB of space
  • Support at $25/hour
  • Sign Up
  • Premium
  • Standard Compliant Channels
  • $100
  • Completely synergize resource taxing relationships via premier market
  • 10 GB of space
  • Support at $15/hour
  • Sign Up
  • Platinum
  • Standard Compliant Channels
  • $250
  • Completely synergize resource taxing relationships via premier market
  • 30 GB of space
  • Support at $5/hour
  • Sign Up
Comunicati
Mercoledì, 16 Maggio 2018 00:56

Sfida ardita

Vota questo articolo
(0 Voti)

L’anno delle Società Sportive dilettantistiche, che l’Ansmes ha organizzato nel 2017, concludendolo poi il 14 aprile di quest’anno a Verona, ha dato risultati molto buoni. Non è enfasi, è realtà. Il tema si è rivelato, come si era intuito, assai attraente e attuale; le iniziative realizzate sono state tutte di alto livello e hanno coinvolto tanta gente; le conclusioni hanno permesso di raccogliere il meglio di ciò che è stato detto a proposito di criticità e proposte. E la scelta di Verona, come luogo ideale per concludere, non è stata affatto casuale. La città è infatti la storica sede della Società  Bentegodi, straordinario esempio di volontariato sportivo imprenditoriale, che proprio quest’anno festeggia i suoi 150 anni.lta di troperaltro e propostelivello Ansmes e Bentegodi quindi non hanno solo organizzato insieme il convegno, hanno anche dato voce, autorevolmente, al mondo dell’associazionismo sportivo in Italia, grandissimo patrimonio della nostra società, a cui è urgente dedicare la maggior attenzione possibile. Naturalmente, terminato l’anno, non cessa il nostro impegno sul tema. La luce resterà accesa, per rispetto delle società “stellate” e ancor più di tutte le società sportive del nostro paese.

Il 2018 è per noi l’anno dell’Ansmes sul Territorio, la sfida un po’ ardita che vogliamo lanciare ai muri, che troppo spessoo si frappongono al nostro tentativo incessante di rendere le Stelle al Merito sportivo,     oltre che benemerite, come recita il riconoscimento del Coni, che riflette com’è ovvio oun brillante passato, anche vivaci nel presente, utili allo sport, utili al paese. I muri, qualcuno può dire? Ebbene sì, non costruiti da persone, però, volontariamente, ma come risultante degli intrecci di difficoltà che si presentano e poi spesso si consolidano nel tempo, di fronte ai tentativi di fare cose semplici: riunirsi, creare sinergie, realizzare in città, paesi, periferie iniziative concrete, fatti. A che serve, infatti, una Associazione nazionale, se non è in grado di incidere, di lasciare un segno vero della sua vita e della sua presenza? Per dare una risposta credibile a questa e ad altre domande, insomma per attrezzarci ancora meglio a “fare”, chiamiamo quest'anno a raccolta i nostri associati e, attraverso loro, trasmettiamo un messaggio a chi ci sta, a chi ama darsi da fare, intorno a noi, sul territorio,  con un obiettivo chiaro: rimuovere il velo di “inutilità” concreta, che tanto spesso avvolge chi è benemerito, per lasciargli esprimere, se lo vuole, il meglio di sé, per oggi e oper domani.

Cari amici, noi ci siamo. Ci possiamo provare insieme? 

Gianni GOLA

Letto 253 volte Ultima modifica il Lunedì, 10 Settembre 2018 13:55